Ristoranti, Pizzerie, Trattorie e Osterie: l'attività enogastronomica in Oltrepò Pavese

Mangiare bene è essenziale per vivere bene: scopri tutti i locali dove poter assaporare i migliori piatti dell’Oltrepò Pavese
Oltre ad essere una zona notevole per la sua cultura storico-architettonica, l’Oltrepò Pavese ha un importante asso nella manica da sfoderare: l’enogastronomia.

Di rilievo è la produzione di vino, che si concentra soprattutto nella parte meridionale della provincia pavese: il territorio montuoso e collinare si presta infatti particolarmente alla coltivazione della vite. Popolari vini DOC come la Bonarda (da abbinare a salumi e bolliti) e il Barbera (vino da tutto pasto) affondano le loro radici proprio in questo territorio.

Buon cibo e buon vino però vanno sempre di pari passo, specialmente in Oltrepò! Molti sono i ristoranti e le trattorie che offrono un menù tipico, i primi piatti vengono prevalentemente realizzati con riso e pasta ripiena, come i ravioli, mentre nei secondi piatti è la carne ad avere un ruolo fondamentale.

Tra i primi piatti si possono menzionare gli agnolotti di Canneto Pavese (detti Bata Lavar), i Ravioli (di brasato, di magro), le Tagliatelle alla Santa Giuletta, gli gnocchi di zucca Berrettina, e diverse varianti del risotto (allo zafferano, con taleggio, con cime di luppolo, con funghi, con peperoni...).

Tra i secondi piatti è usuale trovare invece il collo di gallina ripieno, il brasato, cinghiale con polenta e il bollito. Per quanto riguarda la carne però, è quella di maiale a sbaragliare la concorrenza. Fondamentali per la tradizione sono infatti i ciccioli, la pancetta, il cotechino e il salame (quello di Varzi ha ottenuto il marchio DOP).

L’Oltrepò non si fa mancare neanche gli alberi da frutta: vanno citate le pesche di Volpedo, tradizionalmente al forno, e le mele di Soriasco. Chi ha un palato più raffinato, non può poi non assaggiare i tartufi del luogo (bianchi e neri) da accompagnare a diverse portate tradizionali e non. Dulcis in fundo, va messo in evidenza il fatto che la cucina dell’Oltrepò deriva da una tradizione di tipo contadino, che non prevedeva quindi dolci “ricchi”, ma anzi piuttosto essenziali. Ne sono l’emblema i brasadè, ciambelline fatte con farina, strutto e un po' di zucchero (tipiche di Broni e Staghiglione). Tra le torte sono invece popolari Il nüsat una torta a base di polpa di zucca che risale al medioevo, la torta di San Contardo, la torta di mandorle e quella di mele.

Quando si tratta di cibo, però, è un peccato fermarsi alla teoria, no? Se volete passare alla pratica, cliccate e scoprite i ristoranti, osterie, pizzerie e trattorie degni di nota per mangiare bene e gustarvi un po' di Oltrepò pavese. Anche perché, come affermato dalla popolare scrittrice Virginia Woolf: “Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene se non si è mangiato bene.” (Una stanza tutta per sé, 1929)
Leggi tutto
Chiudi
Inserisci la tua attività su Oltrepo Advisor e raggiungi più clienti
Inserisci la tua attività su Oltrepo Advisor e raggiungi più clienti
Offerte plus
a partire da 5 €/mese

I migliori ristoranti in Oltrepò

Ordine lista:
Vuoi essere il primo a comparire in questa categoria?

Chiamaci dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,
allo 0385 090423